«

»

mar 14

Simon Nabatov – Time Labirinth

881Il pianista di origine russa Simon Nabatov è come sempre al Loft di Colonia in Germania per una registrazione molto ambiziosa nel campo dell’avanguardia. È insieme a Frank Gratkowski al sax alto, clarinetti e flauto, Shannon Barnett trombonista australiana ma residente in Germania, Matthias Schubert al sax tenore, Melvyn Poore alla tuba, Dieter Manderscheid al contrabbasso e Hans W. Koch ai sintetizzatori. Le composizioni di Nabatov si snodano intorno al concetto di tempo, ogni volta interpretato in modo diverso e mettendo in luce un solista. Waves è una lunga esecuzione di più di dieci minuti in cui il collettivo si fa sentire secondo ondate che arrivano seguendo un ritmo che le collega. Su Metamorph il flusso sonoro continuo è percorso dall’assolo al sax tenore di Matthias Schubert, su Reader c’è Frank Gratkowski al flauto cui si aggiunge Hans W. Koch al sintetizzatore, alla fine dell’esecuzione arriva l’assolo di Dieter Manderscheid al contrabbasso. Su Right Off possiamo ascoltare l’assolo della trombonista Shannon Barnett mentre su Repeated, in cui si crea un’atmosfera sospesa e misteriosa, è Melvyn Poore con la sua tuba nella veste di solista. Il sesto è ultimo brano è Choral, dodici minuti e mezzo in cui il protagonista è il compositore e pianista Nabatov insieme al collettivo, qui la tela sonora si sfilaccia e si riorganizza, fino ad un momento di improvvisazione collettiva. Il tempo cambia in continuazione, quasi a volere testimoniare l’ineluttabilità del suo scorrere ed appaiono melodie inaspettate in mezzo ai collettivi free. Un disco molto originale che proietta l’avanguardia nel futuro.

Genere: avanguardia
Label: Leo Records
Anno 2020

Tracklist

01. Waves
02. Metamorph
03. Reader
04. Right Off
05. Repeated
06. Choral

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!

Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>