«

»

set 16

Kulu Se’ Mama – Nécessaire de Voyager

276Il gruppo in questione si è dato un nome preso dal titolo di un famoso disco di John Coltrane del 1967 inciso per la Impulse!. Ciò non significa che fa oggi una musica di tipo coltraniano o comunque ispirata a quel tipo di sonorità, è un nome che è rimasto dagli esordi, poi con l’arrivo di nuovi nomi e l’apertura verso il jazz contemporaneo ci si è diretti verso una musica che mantiene una sua originalità pur guardando a tutto quello che succede intorno, dalla fusion al latin al genere progressivo. I musicisti sono Gabriele Rampino al sax tenore e soprano, Maurizio Bizzochetti alla chitarre elettrica ed acustica, Maurizio Ripa al pianoforte, Maurizio Manca al basso elettrico e Daniele Bonazzi alla batteria. Le composizioni sono state condivise da Bizzochetti e Ripa. È un disco che scorre seducente e raffinato con brani sognanti, come To the Forgotten con il lirico sassofono soprano di Rampino, alla ricerca di una melodia coinvolgente che attira subito l’attenzione. Altrove è al sax tenore, un Endless Mirror che nell’andamento ricorda alcune incisioni dell’indimenticato Gato Barbieri.
Pur nella diversità di fonti di ispirazione per i musicisti il disco mantiene una notevole compattezza dovuta anche al lavoro incisivo della ritmica, un’identità di gruppo che fa sì che li si ascolti con piacere per tutto quello che riescono a raccontare. Il lungo Mimesis / Nemesis, più di dieci minuti, è un bell’esempio del loro modo di procedere, Rampino che passa dal soprano al tenore, gli interventi del chitarrista (e produttore), la ritmica che mantiene una direzione precisa durante il lungo percorso. L’ultimo brano vuole essere una ballad, They Say It’s a Ballad, un pò speciale, con un caloroso intervento del sax tenore ed un delizioso assolo alla chitarra elettrica di Bizzochetti. Bel gruppo, che ha trovato una propria dimensione.

Genere: jazz
Label: Dodicilune Records
Year: 2018

Tracklist

01. Wind on My Wings
02. Answerless Questions
03. Mimesis / Nemesis
04. The Magician Whistler
05. Endless Mirrors
06. To the Forgotten
07. They Say It’s a Ballad

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!

Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>