Category Archive: Time Warp

La sezione di musicZoom dedicata a quei dischi che, nel loro piccolo, hanno contribuito ad arricchire la storia della musica, sebbene siano stati vergognosamente dimenticati.

apr 06

The Shins – Port of Morrow

The Shins_Port of morrow

A dispetto del fatto che questo album è uscito più di un annetto fa, ci imbattiamo nell’ultimo lavoro degli Shins complice una gita fuori porta nel nord Italia. E il nord è anche la ragione d’essere di quest’album, visto che Port of morrow indica una località sperduta dell’Oregon che ha avuto il merito di ispirare …

Continua la lettura »

feb 10

CUT – Operation Manitoba

cover-operation_manitoba

Nel 1998 mentre muovevo i miei primi passi nella Capitale, la maggior parte dei miei amici decise che era Bologna la città migliore per proseguire i propri studi universitari. Io scelsi invece Roma e non me la passai proprio così male, anche se le storie che si raccontavano a quei tempi riguardo al capoluogo dell’Emilia …

Continua la lettura »

dic 27

Herba Mate – The Jellyfish is dead and the hurricane is coming

BodyPart3-300x292

Non c’è niente di meglio che ascoltare un pò di sonorità desert a Crotone. La città si presta più che bene, sia durante il giorno acceso (temperature più che tropicali quest’anno) che nella notte più umida e desolata. Probabilmente gli Herba Mate non potevano sapere che dopo quasi 4 anni dalla loro autoproduzione di The …

Continua la lettura »

set 08

Gaznevada – Sick Soundtrack

folder

Venuti alla ribalta negli anni della contestazione studentesca bolognese di fine 70, i Gaznevada furono uno dei complessi più originali e articolati della new-wave italiana. Band di ala movimentista della sinistra ultra-radicale , la loro musica era tanto oltranzista almeno quanto i sermoni marxisti di Billy Blade. Una miscela ultrasonica di punk, jazz, funky, dub …

Continua la lettura »

lug 18

Graham Coxon – Love Travels at Illegal Speeds

album-love-travels-at-illegal-speeds

a cura di Annalisa Esposito Il marzo del 2006 riporta sulle scene Graham Coxon con il suo sesto album, prodotto da Stephen Street. Troviamo apparecchiate tredici tracce che hanno sì come protagonista indiscusso l’amore, come ci suggerisce complice il titolo, ma lo stesso titolo accenna ad un’altra parola chiave per la comprensione dell’intero disco: speed, …

Continua la lettura »

giu 18

Le Stelle di Mario Schifano – Dedicato a…

folder

Anche l’Italia ha avuto i suoi Velvet Underground; infatti, l’artista pop Mario Schifano, alla stessa stregua di ciò che fece Andy Warhol con i Velvet, mise insieme uno degli episodi musicali più innovativi e avanguardisti che siano mai stati concepiti in Italia. Dedicato a…, oggetto di culto per i collezionisti più fanatici, è stato pubblicato …

Continua la lettura »

giu 11

Lucio Battisti – Amore e non Amore

index

Una delle menti più brillanti e ingegnose della storia della musica italiana, Lucio Battisti si cimentò nella sperimentazione di una miriade di generi musicali ottenendo quasi sempre risultati significativi e lasciando un segno indelebile sulle generazioni di musicisti che si sono susseguite. Egli era poco interessato ai testi che infatti faceva scrivere al suo collaboratore …

Continua la lettura »

giu 09

Chrisma – Chinese Restaurant

folder

I Chrisma hanno foraggiato e, consentitemi di dire, pesantemente influenzato due diversi e spesso conflittuali stili musicali: il rumorismo di matrice industrial e la melodia della dance-music. Dall’incontro di influenze latino-teutoniche-americane ne deriva una predisposizione per sperimentazioni punk in progressione su ritmi ossessivi, con effetti elettronici di riempimento. In sostanza, l’elemento caratterizzante Chinese Restaurant è …

Continua la lettura »

giu 02

Marduk – Panzer Division Marduk

marzuk

Tripudio di violenza, esaltazione della distruzione, capolavoro dell’annichilimento: questi e altri mille termini potrebbero essere usati per presentarvi Panzer Division Marduk, pietra miliare del black metal tutto, capace di riscrivere, a suon di blastate, le coordinate stesse d’un genere musicale che, a metà degli anni ’90, rischiò seriamente d’entrare in fase di sparizione. A risollevare …

Continua la lettura »

mag 30

Rammstein – Rosenrot

rammstein_rosenrot

Dopo l’ultimo articolo pubblicato qui su Musiczoom e dedicato a Rust In Peace dei Megadeth, ho avuto il piacere di ricevere alcune vostre mail nelle quali mi si chiedeva il motivo per cui la rubrica Time Warp, “inaugurata per ricordare quei dischi che nel loro piccolo hanno contribuito ad arricchire la storia della musica (sebbene …

Continua la lettura »

Post precedenti «