Category Archive: Recensioni

nov 20

Marcello Tonolo Trio & Sextet – Skrjabin in Jazz

tonolo-skrjabin-300x269

L’omaggio al compositore russo Alexander SkrJabin da parte del pianista Marcello Tonolo non rientra nel genere crossover fra classica e jazz e non fa compagnia a quelle incisioni che con perizia cercano di mettere insieme famose melodie di composizioni classiche ed il ritmo swing proprio del jazz, Chopin, Bach e il trio per pianoforte jazz, operazioni …

Continua la lettura »

nov 19

Michele Calgaro – Full Score

a0558232312_16

Il chitarrista Michele Calgaro ha qui realizzato un’incisione di notevole bellezza mettendo insieme una formazione con musicisti di tutto rispetto. Si tratta di due quintetti, uno con Robert Bonisolo al sax tenore, Alex Sipiagin alla tromba ed al flicorno, Lorenzo Calgaro al contrabbasso e Mauro Beggio alla batteria nei primi cinque brani. Nei quattro brani …

Continua la lettura »

nov 18

The Balderin Sali Variation

r-14249858-1570729393-5205-jpeg

Su questo doppio CD è documentato l’incontro live di tre generazioni di improvvisatori provenienti da paesi diversi in Finlandia al festival di Helsinki. I musicisti coinvolti sono Dag Magnus Narvesen batteria e percussioni, Emilio Gordoa vibrafonoe percussioni, Evan Parker sax tenore e soprano, Harri Sjöström sax soprano e sopranino, Libero Mureddu pianoforte, Matthias Bauer contrabbasso, …

Continua la lettura »

nov 17

Alice Ricciardi / Pietro Lussu – Catch a Falling Star

272-ricciardilussucoversquare

Un duo molto speciale, quello offerto dalla cantate Alice Ricciardi e dal pianista romano Pietro Lussu sulla Gibigiani Records, la casa discografica da loro fondata. Sono tre i brani di entrambi, Y-Am è stato scritto dalla cantante, il resto sono famosi standard jazz insieme a Good Vibrations di Brian Wilson dei Beach Boys e Utah …

Continua la lettura »

nov 16

Deep Art Men

a2777362728_16

I cinque musicisti di questa band sono tutti insegnanti presso il conservatorio di Vicenza e ricchi di creatività e di idee come sono hanno deciso di mettere insieme un quintetto che portando loro composizioni, tranne il batterista Mauro Beggio che è solo in veste di esecutore. Gli altri sono il sassofonista tenore e soprano Pietro …

Continua la lettura »

nov 14

Leimgruber – Willers – Curran – Spera / Rome-Ing

872

All’interno del booklet si può vedere la foto tratta dal concerto tenuto alla Casa del Jazz di Roma da un quartetto di improvvisatori, organizzato dal musicista di casa, il batterista e percussionista Fabrizio Spera, da lungo attivo negli ambienti della musica improvvisata. Insieme a lui ci sono dei veterani del genere, il sassofonista svizzero Urs …

Continua la lettura »

nov 12

Casati / Cerruti / Cervetto / Pozza – Melodies

1139381870

Gli standards del jazz sono uno dei terreni d’incontro su cui i musicisti hanno modo di esprimersi, di tirare fuori la loro individualità, nonostante si tratti di temi conosciuti e interpretati in pratica da tutti i grandi del genere. Il quartetto costituito da Giampaolo Casati alla tromba ed al flicorno, Andrea Pozza al pianoforte, Dino …

Continua la lettura »

nov 11

Jimmy Bennington / Steve Cohn / Ed Schuller – New Jersey Freebie

mus000618643

Fra il batterista Jimmy Bennington ed il pianista Steve Cohn è spuntata da tempo un’intesa musicale che ha già portato all’incisione di un duo tratto da un concerto dal vivo. Ora con l’aggiunta del veterano contrabbassista Ed Schuller si è formato un trio che qui presenta diverse composizioni dei musicisti insieme a due famosi standard …

Continua la lettura »

nov 10

Jason Kao Hwang / Karl Berger – Conjure

a0431524815_10

Nonostante il continuo impegno con propri gruppi e come sideman, Jason Kao Hwang al violino ed alla viola trova il tempo e l’ispirazione per degli entusiasmanti duo, qui è insieme ad uno dei protagonisti del free degli anni ’60, il vibrafonista tedesco, ora residente in USA, Karl Berger . Entrambi avavno già lavorato insieme nell’ambito …

Continua la lettura »

nov 09

Anne Phillips – Live at the Jazz Bakery

amazon61qadfiiesl-_ss500_

Della cantante americana Anne Phillips si può certo dire che non ha registrato molto, infaccendata com’è stata per tutta la sua carriera con tutto quello che in USA gira intorno alla musica, dal lavoro in studio alle canzoncine per la pubblicità. Eppure, dopo l’esordio nel 1959 con Born to Be Blue, tutto sembrava predire un’interessante …

Continua la lettura »

Post precedenti «

» Post successivi